Seguici anche su: facebook instagram youtube twitter

Catalogo Giochi Prossime Uscite Chi Siamo Faq Contatti AsmOPlay Italia

Notizie

Da classici letterari intramontabili a imperdibili giochi da tavolo

Pubblicata il 21/01/2019

Cos’hanno in comune una banda di monelli di strada e un uomo ricco e avventuroso? Il coraggio, la propensione a mettersi spesso in situazioni di rischio ma soprattutto la capacità di uscirne vittoriosi grazie a intelligenza, strategia e scaltrezza… Senza dimenticare un pizzico di fortuna che, notoriamente, aiuta gli audaci. Sullo sfondo di una Londra ottocentesca Purple Brain ci propone due giochi da tavolo dall’ispirazione letteraria:

 

Il Giro del Mondo in 80 Giorni e Oliver Twist.

Entrambi disponibili dal 14 gennaio.

Il tributo letterario è chiaro già dalle scatole, che si sfilano come se rivelassero un manoscritto (le regole del gioco), e dalle illustrazioni in stile vittoriano, che ricordano i disegni fatti a mano che accompagnavano i racconti di fine ’800.

 

 

Entrambi i giochi sono ricchi di dettagli e componenti, dalle carte personaggio de “Il Giro del Mondo in 80 Giorni” fino a i Rifugi di “Oliver Twist”, vere e proprie casette 3D da montare, a rendere l’atmosfera ancora più immersiva. Nel caso di Oliver Twist abbiamo addirittura un tabellone double face, per alternare i due turni di gioco, che si svolgono rispettivamente uno di giorno e uno di notte. Un effetto nostalgia immediato e un alto potere immaginifico per questi titoli dall’irresistibile fascino retrò.

 

Andiamo a scoprirli nel dettaglio:

 

Il Giro del Mondo in 80 Giorni

Londra, 2 ottobre 1872: il ricchissimo Phileas Fogg scommette di poter completare il giro del mondo in 80 giorni. I membri dell’esclusivo Reform Club scommettono contro di lui: se non riuscirà nell’impresa, Mr. Fogg dovrà consegnare 20.000 sterline ai suoi antagonisti.

Ma in contemporanea con la precipitosa partenza di Phileas Fogg vengono rubate 50.000 sterline dalla Banca d’Inghilterra e ad essere accusato del furto è proprio lui.

L’impresa sarà quindi ancora più ardua, perché non solo dovrà essere il più veloce a completare il giro del mondo, ma dovrà anche dimostrare la propria innocenza prima di poter fare ritorno a Londra.

Ben presto il giocatore imparerà che le mosse dovranno essere attentamente pianificate, alternando prudenza e ambizione. Solo così potrà aspirare a essere il vincitore!

 

Si gioca da 2 a 6 giocatori, età consigliata dai 10 anni in su, per un tempo di gioco di circa 45 minuti a partita. Le regole si imparano molto facilmente lasciando spazio al divertimento.

Ogni giocatore parte da Londra con 80 £ e 3 carte Diceria nel suo Diario di Viaggio. Ogni mossa in avanti, a seconda della distanza percorsa, corrisponderà a una somma da versare alla banca, mentre per ogni mossa indietro la banca gli garantirà un guadagno.

 

 

Il tabellone, poi, offre un’ampia gamma di caselle dagli effetti diversi: ad esempio, durante il viaggio il giocatore dovrà fare in modo di liberarsi delle carte Diceria collaborando con le forze di Polizia, nelle apposite caselle. E per conservare il gusto della scommessa, alla base di questo viaggio, i giocatori potranno posizionarsi sulle caselle Scommessa che, se vinte, gli procureranno un guadagno. Durante il viaggio sarete accompagnati dal fedele servitore Passepartout che, con apposite caselle a lui dedicate, avrà effetto sul gioco.

Il gioco terminerà quando uno dei giocatori riuscirà a fare ritorno a Londra avendo fatto cadere ogni accusa nei suoi confronti: non dovrà quindi possedere nessuna carta Diceria e dovrà avere con sé massimo 10 £. A quel punto avrà vinto la scommessa e verrà celebrato il suo trionfo.

 

Creato da David Parrlet e illustrato da Thibault Prugne e Tom Vuarchex, Il Giro del Mondo in 80 Giorni è stato vincitore del Mensa Select del 2017 ed è un graditissimo ritorno per Asmodee Italia, dopo mesi di assenza.

 

Oliver Twist

Londra, XIX secolo. Una banda di monelli si dedica a furtarelli e borseggi ripulendo le tasche di tutta Londra: il bottino viene recapitato alla vecchia canaglia Fagin in cambio di qualche spicciolo. Giorno e Notte si alternano così, nel tentativo di portare a termine il maggior numero di furtarelli ed evitando di attirare troppo l’attenzione della polizia. Solo il monello più ricco (si fa per dire) potrà sperare di conquistarsi la libertà!

 

Si gioca da 2 a 4 giocatori, età consigliata dai 10 anni in su, per un tempo di gioco di circa 45 minuti a partita.

Il tabellone di gioco riproduce suggestivamente le strade di Londra e ha due lati, perché la partita si svolge in due round: il Giorno e la Notte. Prima di iniziare a giocare verrà posizionato per le strade un ghiotto bottino di oggetti da borseggiare (orologi, collane e anelli per citarne alcuni). La Banda si muove compatta, con un’unica pedina posizionata al centro. Il primo a giocare sarà l’ultimo giocatore ad aver visitato Londra, o, in alternativa, il giocatore più giovane.

 

 

A ogni turno il giocatore, che impersonerà la Banda, potrà scegliere fra 3 azioni diverse: Andare a Caccia, Visitare Fagin, Chiedere Aiuto/Nascondersi.

Andare a Caccia consiste nello spostarsi fino a 4 caselle adiacenti per poter rubare i relativi oggetti e custodirli poi nel proprio Rifugio. Ovviamente questa azione comporta rischi e potrà attirare l’attenzione della Polizia, che ha già redatto un dossier su ogni giocatore e non vede l’ora di riempirlo di prove della sua colpevolezza. Quando il giocatore avrà rubato un numero sufficiente di oggetti potrà recarsi da Fagin e ricevere una ricompensa. Durante il turno di gioco sarà possibile anche ricevere un aiuto grazie alle carte Personaggio che potrà aiutarci concretamente o anche solo nasconderci dalle autorità.

 

Ogni azione è soggetta a regole e casi speciali, senza contare che, una volta terminato il primo round (quando non è più possibile Andare a Caccia o Visitare Fagin) calerà la Notte e il secondo round si giocherà con i segnalini coperti!

Quando, durante la Notte, non sarà più possibile Andare a Caccia o Visitare Fagin, la partita terminerà e il conteggio delle sterline accumulate da ogni giocatore consacrerà il più “ricco”: il fortunato potrà permettersi di pagare a Fagin il prezzo della propria libertà e sarà il vincitore del gioco!

 

Creato da Bruno Cathala e Sebastien Pauchon, illustrato da Maud Chalmel, Oliver Twist è il nuovo avvincente capitolo dei Classics, con un fascino senza tempo e dal divertimento illimitato!

Archivio notizie

Pagina 1 di 55
Prima1SuccessivaUltima

Ultime Notizie

Asmodee Italia - Via Martiri di Cervarolo 1/B - 42015 Correggio (RE) - P.I. 02200000350 - Copyright © 2005 - 2019 Asmodee Italia - Contatti - Corporate.asmodee.com
Area Riservata Negozianti e Distributori