Seguici anche su: facebook instagram youtube twitter

Catalogo Giochi Prossime Uscite Chi Siamo Faq Contatti AsmOPlay Italia

Notizie

Il Trono di Spade - Il Gioco da Tavolo 2.a Edizione: La Madre dei Draghi

Pubblicata il 10/01/2019

Subito dopo la caduta del Re Folle e sulla scia della Ribellione di Robert, gli ultimi due figli di sangue Targaryen furono costretti a fuggire e a nascondersi a Essos. Ora Re Robert è morto e i restanti nobili del Continente Occidentale si affannano per colmare il vuoto di potere e rivendicare il Trono di Spade. È giunta l’ora che i Targaryen reclamino ciò che è loro per diritto di nascita con fuoco e sangue. Usando ogni alleato, tutti gli strumenti a loro disposizione e il fuoco dei draghi, da tempo dimenticati, si faranno strada oltre il Mare Stretto e metteranno il Continente Occidentale in ginocchio.

 

Asmodee Italia è orgogliosa di annunciare La Madre dei Draghi, una nuova espansione per Il Trono di Spade: Il Gioco da Tavolo, disponibile presso il vostro rivenditore di fiducia a partire da lunedì 14 gennaio 2019!

 

IL DRAGO DEVE AVERE TRE TESTE

Il mondo de Il Trono di Spade: Il Gioco da Tavolo diventa ancora più vasto con l’aggiunta di un tabellone laterale nuovo di zecca, che trascina le Città Libere di Essos nella lotta per il Trono di Spade. È qui che la rinata Casa Targaryen ha scelto di ammassare le sue forze, partendo dalla città di Pentos. Anche se i Targaryen iniziano la partita lontani dalla loro dimora ancestrale, nel Continente Occidentale sono in molti ad augurarsi che la maestosa famiglia di un tempo torni a rivendicare il Trono di Spade. Per ora dichiarano una fedeltà di facciata ai governanti dell’occidente, ma in segreto attendono il giorno in cui il drago farà ritorno.

 

Il tabellone laterale di Essos ne La Madre dei Draghi si collega al tabellone di gioco del Continente Occidentale
contenuto ne
Il Trono di Spade: Il Gioco da Tavolo.

 

Ne La Madre dei Draghi, Casa Targaryen non è interessata ai castelli e alle roccaforti che il fuoco dei draghi potrebbe facilmente incenerire, bensì il suo obiettivo è quello di scoprire i lealisti Targaryen rimanenti e radunare le loro forze contro coloro che ora occupano il Trono di Spade. Di conseguenza, Casa Targaryen non guadagna punti vittoria catturando castelli e roccaforti, ma accumulando territori a lei fedeli: se riesce a rivendicare sette di questi territori sull’indicatore della vittoria, conquisterà il Trono di Spade e avrà vinto la partita!

 

Il vero potere di Casa Targaryen è incarnato dai tre draghi di Daenerys: ognuna di queste magnifiche creature costituisce un tipo di unità interamente nuovo. A differenza dei soldati, di cui è possibile comprare la fedeltà, i draghi non possono essere messi in gioco normalmente. Esistono soltanto tre draghi e rimarranno in gioco dall’inizio della partita finché non saranno uccisi, abbandonando questo mondo per sempre.

 

 

Ogni drago di Daenerys funziona come una singola unità terrestre, che attacca, difende e deve sottostare ai normali limiti di scorte. A differenza delle altre altre unità militari però, i draghi possiedono la capacità di raggiungere in volo quasi qualsiasi punto di Essos o del Continente Occidentale. Per di più, i draghi sono vivi e crescono: man mano che la partita prosegue, queste bestie diventano sempre più forti, partendo come cuccioli con forza zero fino a diventare dei temibili mostri con forza cinque quando la battaglia per il trono giunge alle sue fasi finali. Ora che queste creature riportano la magia nel Continente Occidentale, chi potrà negare il diritto divino dei Targaryen a regnare?

 

 

FEDELTÀ CONFLITTUALI

La Madre dei Draghi non si limita a introdurre Casa Targaryen nella lotta; questa espansione porta al potere anche altre famiglie rinomate, consentendovi di giocare Casa Arryn in qualsiasi partita de Il Trono di Spade: Il Gioco da Tavolo. Grazie alle nuove carte personaggio e all’area sostitutiva di Nido dell’Aquila, le vostre trame possono spiccare il volo e consentirvi di guidare le forze della Valle, un tempo isolazioniste, per schierarle sul campo di battaglia. Con queste due nuove Case e i corrispondenti componenti della mappa, avete la possibilità di portare il livello di caos e di intrigo della vostra campagna a livelli mai raggiunti prima, aumentando il numero dei giocatori che si contendono il trono di spade fino a otto.

 

 

Oltre ad ampliare le possibilità di gioco con l’aggiunta di più giocatori, La Madre dei Draghi facilita anche le partite con meno giocatori introducendo il nuovo sistema dei vassalli, che rende le Case inutilizzate delle fazioni neutrali che ogni giocatore può comandare e manipolare come estensione delle proprie forze. Tuttavia, dato che nessuno di questi vassalli ambisce al Trono di Spade, la loro fedeltà può mutare in un istante e la Casa vassalla al comando di un giocatore può cambiare da un round all’altro.

 

All’inizio di ogni round, le Case che competono per il regno possono scegliere i loro vassalli, a partire dalla Casa più influente sull’indicatore del Trono di Spade. Una volta che i vassalli sono stati rivendicati, i comandanti possono distribuire i loro ordini alle unità vassalle; anche se potete affidarvi alle forze del vassallo, dovete fare attenzione, in quanto la loro lealtà non è stabile quanto la vostra. In fin dei conti, al round successivo potreste vedere quella stessa casa usata contro di voi.

 

 

Quando i vassalli scendono in guerra non usano le carte Casa standard, bensì una nuova serie di carte Casa dei Vassalli: in queste carte troverete personaggi famosi come Varys e Jaqen H’Ghar, la cui lealtà è legata a forze che vanno al di là dei vincoli familiari. Quando usate un vassallo per combattere al posto vostro, mescolate le carte casa vassallo e pescatene tre tra cui scegliere la vostra carta. Poi, se il vostro Vassallo vince il combattimento, potrete essere ricompensati per la vostra abile guida con un segnalino potere per la vostra Casa. Con una diplomatica gestione delle vostre forze, potreste fare un passo verso la vittoria senza neanche rischiare le vite dei vostri uomini!

 

LA BANCA DI FERRO AVRÀ QUEL CHE LE SPETTA

Casa Targaryen non è l’unica potenza attiva oltre il Mare Stretto. La città di Braavos è la sede della Banca di Ferro, quella che forse è la forza più pericolosa nel mondo delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. Annidata all’interno di una baia settentrionale apparentemente inespugnabile, la Banca di Ferro fornisce ai nobili e alle dame del Continente Occidentale prestiti bancari vantaggiosi, che consentono a voi e ai vostri rivali di acquistare potenti aiuti per la vostra causa.

 

 

Per prendere un prestito è sufficiente sceglierne uno dall’indicatore della Banca e pagare il suo costo iniziale con i vostri segnalini potere. Una volta effettuato il pagamento, il prestito è vostro e potete risolverne gli effetti. Questo vi permetterà di ingaggiare mercenari, reclutare un abile mercante o perfino di ingaggiare un Uomo Senza Faccia!

 

Se nessuno dei prestiti disponibili vi convince, potete semplicemente aspettare che un’opzione più favorevole (o abbordabile) si presenti. All’inizio di ogni round, le carte prestito della Banca di Ferro scorrono verso sinistra, il che significa che più a lungo un prestito rimane sul tabellone senza essere rivendicato, più il suo costo cala.

 

 

Se decidete di fare affari con la Banca di Ferro, dovete muovervi con cautela. Quegli scaltri prestasoldi non dimenticano un debito tanto facilmente e se prendete un prestito, dovrete pagare i relativi interessi per il resto della partita, scartando un segnalino potere per ogni prestito ottenuto. Se per caso non riusciste a effettuare un pagamento, la banca si rivolgerà a un vostro avversario per rivalersi su di voi. C’è sempre un prezzo per il potere… voi quale prezzo siete disposti a pagare?

 

RIVENDICATE IL TRONO DI SPADE

Dopo la morte dell’usurpatore, i nobili e le dame del Continente Occidentale sono talmente impegnati a farsi guerra l’un l’altro da non avere notato la potenza che cresce a Est. È giunto il momento di rivendicare ciò che vi spetta per diritto di nascita con il fuoco e il sangue. Attraversate il Mare Stretto e rivendicate ciò che vi appartiene!

Archivio notizie

Pagina 1 di 56
Prima1SuccessivaUltima

Ultime Notizie

Asmodee Italia - Via Martiri di Cervarolo 1/B - 42015 Correggio (RE) - P.I. 02200000350 - Copyright © 2005 - 2019 Asmodee Italia - Contatti - Corporate.asmodee.com
Area Riservata Negozianti e Distributori